i danni epigenetici della Chimica Moderna


 

FONTE: una ricerca Innovativa scientifica rivela che gli effetti nocivi dell’esposizione a sostanze chimiche sintetiche sono passate da una generazione all’altra attraverso l’ “epigenetica”, causando un danno misurabile alle generazioni future, anche se questi figli non sono mai esposti alla sostanza chimica originale. Il fenomeno di “eredità epigenetica transgenerazionale” (ETI) è stato dimostrato in animali vivi, e se le implicazioni di questa ricerca sono pienamente comprese, che avrebbe costretto la civiltà umana a ripensare radicalmente il suo uso diffuso di sostanze chimiche di sintesi in agricoltura, medicina, alimentari , materiali da costruzione, prodotti per la cura personale e altrove.La ricerca, guidata dal dottor David Crews (incluso colleghi Michael Skinner, Ross Gillette e altri), è intitolato “eredità epigenetica transgenerazionale delle risposte di stress alterati” ed è pubblicata sulla rivista PNAS (Proceedings of National Academy of Sciences di gli Stati Uniti d’America) ( http://www.pnas.org/content/early/2012/05/15/1118514109.abstract ). Lo studio, che è stato finanziato da un sottogruppo del National Institutes of Health ( http://NIEHS.NIH.gov ), ha trovato che l’esposizione a un comune fungicida  i cambiamenti causati di natura neurologica e comportamentale che sono stati trasmessi alle future generazioni di discendenti , anche quando i figli non ha avuto l’originale esposizione al fungicida. Inoltre, il meccanismo di “eredità transgenerazionale” è stato epigenetico, che significa che è “sopra i geni”. Non è stata codificata nel DNA in fase di passaggio gentico spermatozoo-ovulo,  Invece, il DNA è stato alterato ed ereditata attraverso qualche altro meccanismo di DNA.

Come l’abstract dello studio riassume:

“Abbiamo scoperto che una singola esposizione a un uso comune fungicida (vinclozolin) dopo tre generazioni  altera la fisiologia, comportamento, attività metabolica, e trascrittoma dei nuclei cerebrali discrete nei maschi discendenti, causando loro di rispondere in modo diverso allo stress cronico”. (http://www.pnas.org/content/early/2012/05/15/1118514109.abstract)”

Data l’importanza Red Alert di questa notizia scienza rottura, abbiamo completato un colloquio con il Dr. David Crews oggi, e si può guardare su:
http://tv.naturalnews.com/v.asp?v=81C330EC0311060BEB98A7C005C57B3A

Perché la chimica minaccia il futuro della specie umana
Questa ricerca innovativa offre una rivelazione che fa riflettere circa l’età di prodotti chimici industriali attraverso il quale noi tutti oggi siamo esposti. Questa “età delle sostanze chimiche” e dilagata all’incirca intorno la seconda guerra mondiale (fine 1930).
La visione convenzionale delle sostanze chimiche – il punto di vista sostenuto dall’industria chimica, l’industria del cancro, la FDA, l’EPA, ecc – è che gli effetti dannosi dell’esposizione a sostanze chimiche non vengono passate alle generazioni future (a meno che, naturalmente, l’esposizione avviene durante la gravidanza). Prodotti chimici sono relativamente sicuri, i regolatori dire, perché la prossima generazione nasce sempre sano e geneticamente intatto.
Ma ciò che questa ricerca dal Dr. David Crews rivela è che l’esposizione chimica si accumula e viene ereditato dalla prole che poi passano sugli effetti dannosi di tale esposizione alla loro prole successiva. Questo effetto transgenerazionale “epigenetico” sembra andare avanti all’infinito, per sempre alterando l’espressione del codice genetico.

“Non vedo una diminuzione all’esposizione epigenetica delle alterazioni chimiche. la natura di questo tipo di “marchio” Non sparirà”, ha detto NaturalNews. “Stiamo diventando una specie diversa,” Dr. Crews mi ha detto in una telefonata a parte, il che significa che gli esseri umani moderni, dopo essere stato esposto ad un pesante fardello di sostanze chimiche di sintesi per le generazioni circa il 3/4, ora hanno il loro codice genetico in modo che diverge fortemente dal codice genitico di qualcuno che viveva in, diciamo, del 1920.
Siamo, in sostanza, dei “ChemHumans” per sempre sottoposti con il carico tossico di tutte le decine di migliaia di sostanze chimiche di sintesi che abbiamo stupidamente scatenato sul nostro mondo, il nostro ambiente e il nostro approvvigionamento alimentare.

L’ereditarietà epigenetica transgenerazionale può aiutare a spiegare l’aumento dei casi di autismo, l’obesità e infertilità
Crews Dr. mi ha spiegato che gli ereditarie, effetti cumulativi di esposizione chimica può essere un elemento chiave dietro le cause di epidemie più preoccupanti di oggi: Autismo, l’obesità, la sterilità e forse persino il cancro. L’autismo è esploso nel secolo scorso, in forte aumento da circa 1 in 25.000 bambini (http://www.autismtoday.com/articles/Epidemic20di20autism.asp ) a un sorprendente 1 ogn 88 bambini, secondo il CDC . ( http://www.cdc.gov/Features/CountingAutism/ )

Se questa tendenza continua, possiamo essere alla ricerca in un futuro prossimo in cui ogni altro bambino è autistico, e al punto che le questioni circa la redditività a lungo termine di tutto il genere umano iniziano a diventare inevitabili il Dr. Crews spiega che, sebbene non possiamo liberare il nostro mondo di inquinamento chimico tossico, dobbiamo almeno essere onesti e precisi per il danno a breve termine a lungo termine  che potrebbero esser causati da queste sostanze chimiche in modo che possiamo prendere misure immediate per limitare l’esposizione.
“Abbiamo definitivamente contaminato il nostro mondo, e non saremmo mai in grado di ripulire il nostro mondo. Dobbiamo riconoscere questo fatto. Abbiamo avvelenato l’ambiente. Non si può tornare indietro, ma questo non significa che dobbiamo continuare avvelenando l’ambiente “, dice.
Dr. Crews è convinto che parte della risposta sta nel regno della “chimica verde”, dove vengono sostituiti la tossicità dei prodotti chimici di sintesi utilizzati in agricoltura di sostanze chimiche molto meno nocive che non attivano  l’effetto di danno epigenetico transgenerazionale (ereditato) danni negli esseri umani o animali.
“Questa recente sentenza della FDA di non vietare BPA negli Stati Uniti è, a mio parere stata un disastro”, dice Crews Dr. “E ‘un errore fondamentale da un’agenzia di regolamentazione.”

Le fonti più comuni di esposizione chimica oggi ci sono (questa è la mia propria lista, non Crews David ‘):

• I cibi – pesticidi, fungicidi, erbicidi, imballaggi per alimenti
• I repellenti insetti come DEET
• Prodotti per la cura personale (lozioni, disinfettanti per le mani, cosmetici)
• I plastificanti come il bisfenolo-A (BPA)
• Le diossine
• Idrocarburi (benzina, combustibile per aviogetti)
• Medicinali e prodotti farmaceutici
• Le sostanze chimiche utilizzate nei materiali da costruzione casa, colle, coloranti, formaldeide, ecc)
• I coadiuvanti chimici nei vaccini

Salute Ranger Analisi: Gli approcci genoapocalittici
La consapevolezza che l’esposizione a queste sostanze chimiche possono causare danni a  tre, a cinque o anche dieci generazioni lungo la linea dovrebbe essere un campanello d’allarme rosso invito per tutti gli interessati a mantenere i loro geni rappresentati nel pool genetico umano. L’esposizione chimica determina non solo i cambiamenti in neurologia e comportamento, ma anche variazioni di fertilità. Come l’esposizione chimica si accumula di generazione in generazione, facendo precipitare i tassi di fertilità.

Ho coniato il prossimo collasso del pool genetico umano la “genoapocallise”. Questo termine non ha ancora preso piede in tutta la ‘rete, come molti ancora non si rendono conto di ciò che è già cominciato a manifestarsi. Abbiamo già compromesso il nostro futuro come specie in questo momento, anche se BPA sono stati vietati domani. L’onero chimica pesante già scatenato sul nostro mondo (e la nostra popolazione) si faranno sentire per innumerevoli generazioni a venire. E potrebbe benissimo minacciare la sopravvivenza della nostra civiltà, non solo, ma le nostre intere specie umana.
Questa è la mia valutazione della situazione, non del dottor Crews Sto guardando i gran lunga più scure implicazioni a lungo termine della sua ricerca perché mi restano preoccupati per il fatto che l’umanità si sta uccidendo con prodotti chimici, l’energia nucleare, gli OGM e altre minacce gravi per la nostra sopravvivenza.

SOS significa “Stop Out-of-Control Science”, e significa che prima di noi uccidiamo noi stessi (e il nostro pianeta) con la scienza accellerata condotta a beneficio di interessi corporativi, dobbiamo tornare al principio di precauzione e la scienza condotta con un senso di attenzione piuttosto che  al solo scopo di lucro.

Non fraintendetemi io no sono contro la scienza. Vera e propria scienza è, infatti, fondamentale per il progresso della conoscenza nel nostro universo. La ricerca della conoscenza scientifica è un viaggio dalle tenebre della superstizione e nella luce della consapevolezza. E ancora troppo di oggi la cosiddetta “scienza” è stata condotta senza alcun riguardo per la sicurezza della razza umana, gli ecosistemi del pianeta o l’integrità dei sistemi riproduttivi sia nelle piante e negli animali. Organismi Geneticamente Modificati, per esempio, sono una forma di inquinamento genetico che hanno conseguenze del tutto sconosciute per il futuro delle colture alimentari del nostro pianeta.

OGM, da ogni punto di vista razionale, è un esperimento pericoloso che deve essere condotta solo in serre  ben controllate (indoor, clean-room) ambienti, non piantati in campi aperti, dove i semi vengono soffiati via dal vento. Allo stesso modo, l’inondazione chimica nel nostro mondo di oggi è un altro esperimento scientifico inquietante attraverso il quale stiamo attualmente vivendo. Quale sarà l’impatto a lungo termine di tutti questi prodotti chimici utilizzati negli alimenti, medicinali, prodotti per la cura personale e dei processi industriali? Nessuno lo sa, e questo è esattamente ciò che ci dovrebbe spaventare di più.

E’ un modo schifoso di “spararci” contro. Un lancio di dadi. E la posta in gioco non potrebbe essere più alta: il futuro della vita umana sul nostro pianeta possono essere vinte o perse a seconda del risultato. Ma invece di andare sul sicuro, l’industria chimica (e la FDA, EPA, ecc) sono “andati a letto” con dell’American Chemistry Council, un’organizzazione il cui unico scopo è quello di convincere i legislatori, politici e consumatori che non c’è niente di male  nelle sostanze chimiche! E’ un “bene” per per tutti noi, e infatti più si è esposti e  meglio e’ la tua vita! (Meglio vivere attraverso la chimica, ricordate?)
La ricerca del Dr. Crews e suoi colleghi ci dà un severo avvertimento che sta in netto contrasto con le smentite persistenti dell’industria chimica. Danni da esposizione chimica sulla nostra stipre, e va poi a danneggiare i loro figli, generazione dopo generazione, con uno sconosciuto il numero di generazioni epigeneticamente danneggiate.

Il pesticida spruzzato fragole si mangia oggi, in altre parole, può danneggiare i nostri pronipoti. E questo è, se la tua discendenza sono ancora fertile, in primo luogo, perché a un certo punto di infertilità può portare ad un crollo della popolazione da cui gli esseri umani potranno avere una estram difficoltà a recuperare.
Abbiamo già distrutto noi stessi?
Le domande che ci sarebbe saggio prendere in considerazione oggi includono: Come sarà la vita sulla Terra 500 anni da ora se saranno influenzate dalle nostre decisioni di oggi? Oggi continuano a scaricare fluoro nei rifornimenti idrici pubblici. Odontoiatria moderna continua ad insistere sul mettere assurdamente otturazioni al mercurio nelle bocche dei bambini. Aziende produttrici di sementi OGM sono apertamente cospirarono con l’USDA per scatenare ancora di più l’inquinamento genetico in tutto il nostro pianeta, anche lavorando per deregolamentare “Corn Agent Orange” – una varietà di mais GM che sarebbe immune da 2,4-D, una sostanza chimica che è il 50 per cento delle volte e’ stato usato come un’arma chimica noto come Agente Orange (NdA era un diserbante usato come arma nella guerra del vietnam)

Non commettere errori: ci stiamo avvelenando ad un livello mai visto nella storia dell’umanità. Tutto è stato fatto a scopo di lucro, per le placare potenti corporazioni che hanno indebitato e che influenzano il governo. i cosietti Regolatori, intanto, hanno esaurito il Popolo e tradito tutti noi al fine di mantenere i loro padroni aziendali ricchi e potenti. Mentre le società azioniste si godono la loro profitti trimestrali, sono proprio le stesse persone i cui figli sono stati avvelenati dall’ingrasso generato da questo profitto.

Siamo bloccati in un ciclo di autodistruzione da cui la razza umana non può sfuggire. E questo è, se non ci uccidono con incidenti nucleari prima (Fukushima?)

Fonti per questo articolo comprendono:
http://www.biosci.utexas.edu/ib/profiles.aspx?id=1506
http://www.pnas.org/content/early/2012/05/15/1118514109.abstract
http://www.utexas.edu/research/crewslab/

Nota del prigioniero, ora non sappiamo effettivamente i danni epigenetici causati dalla esposizione di agenti chimici  per quanto tempo incideranno nella popolazione umana. Forse l’articolo sembra un po’ troppo allarmistico, pero’ va detto che l’esposizione al danno epigenetico dipende dalla concentrazione degli effetti del prodotto chimico (pesticida e agente chimico) Insomma non e’ che voglio sminuare la gravita’ della situazione sia ben chiaro, ma forse se si cominciasse a ripensare come ha detto l’articolo all’annullamento della esposizione prima che sia troppo tardi sarebbe davvero una Rivoluzione. Lo studio dei danni epigenetici e’ ancora agli inizi, certo che comunque bisogna cominciare prima di tutto a fare gli interessi della razza umana prima di avvantaggiare gli sporchi grassatori delle corporations troppo affezionati al loro profitto. La gente che comanda queste multinazionali, sono “personaggi” senza un briciolo di coscienza e secondo me non assomigliano assolutamente alle persone normali. Sono drogati dal profitto come un eroinomane, e la mancanza di profitto produce una vera e propria “crisi di astinenza” Cominciamo a disintossicare la societa’ umana da questi spacciatori “del profitto” questi drogati “del guadagno facile”. Nella vita come in questo universo non c’e’ mai niente di facile e chi vi dice che esistono vie facili mente a voi e sopratutto a se’ stesso.

Sempre All’Erta!
NumberSix

 

http://prigioniero.6serve.com/danni-chimici-epigenetici

 

Annunci

Informazioni su totolemako

vecchio studente con curiosità nuove e infinite delusioni dalla stampa omologata Vedi tutti gli articoli di totolemako

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: