IL MET OFFICE BRITANNICO AMMETTE..


 che la terra non si riscalda più da 15 anni

 
 
In un articolo del luglio 2013 sul sito governativo ufficiale del britannico Met Office intitolato La recente pausa nel riscaldamento leggiamo che 
Le temperature medie superficiali sono salite rapidamente dagli anni ’70, ma sono state relativamente piatte nel corso dei recenti 15 anni fino al 2013. Questo ha dato origine a speculazioni sul fatto che il riscaldamento globale indotto dall’uomo non stia più avvenendo, o che almeno sarà molto minore di quanto predetto.
Qualcuno a questo punto si potrebbe chiedere che altro pensare se la temperatura media globale per un quindicennio resta stazionaria, però è pur vero che non sempre le cose sono così semplici come possono sembrare. Il problema è: le giustificazioni seguenti sono plausibili o sono un contorto arrampicarsi sugli specchi per non essere costretti ad ammettere la pura e semplice verità che quella piccola frazione di anidride carbonica prodotta dall’uomo (invece che da fenomeni naturali) non influisce poi tanto sull’andamento delle temperature del pianeta? 
 
L’articolo continua affermando
Secondo alcune speculazioni questa è una pausa temporanea e le temperature risaliranno con la stessa rapidità già vista in precedenza. 
Per motivare questa possibilità vengono segnalati tre differenti studi, tutti ovviamente basati su ipotesi e interpretazioni soggettive. E non potrebbe essere altrimenti, dal momento che il pianeta terra è un po’ troppo complesso per potere formulare teorie scientifiche soggette ad esperimenti di controllo/confutazione.
 
Si cerca di interpretare i dati in base ad ipotesi, si formulano equazioni matematiche che dipendono da alcuni parametri fisici (e la scelta dei parametri è per molti versi soggettiva) e da alcune costanti (che vengono regolate in modo che le osservazioni passate siano consistenti con i dati ottenuti tramite le equazioni), e si spera che questi modelli funzionino anche per il futuro. Speranza alquanto vana dal momento che il riscaldamento continuo ipotizzato dagli studiosi del riscaldamento globale è stato smentito dai fatti. Quindi quello che si può fare è cercare tra i fattori finora trascurati, inserirli sotto una forma matematica in nuove equazioni e … sperare di essere più fortunati. 
 
Il guaio è che non possiamo fare sperimenti su modellini del pianeta Terra (sarebbero per forza di cose troppo semplificati ed inadeguati) e non c’è dubbio che è impossibile fare esperimenti su diversi pianeti uguali alla Terra
 
Il primo documento mostrerebbe che diversi indicatori climatici mostrano cambiamenti che sono consistenti con la teoria del riscaldamento globale (ovviamente fa eccezione un “piccolo dettaglio”, la temperatura media del pianeta.
 
Il secondo, leggiamo testualmente, “suggerisce che non è possibile spiegare la recente mancanza di riscaldamento superficiale semplicemente a causa dell’energia totale ricevuta dal pianeta, ovvero il bilancio tra l’energia solare entrante nel sistema e l’energia termica che ne esce”. Suggerisce per l’appunto, ma non dimostra e non può dimostrare: come argomentato in precedenza siamo nel campo delle supposizioni.
 
In tale documento si ipotizza che la pausa termica sia da imputare non ad un errore della teoria del riscaldamento globale, ma a cambiamenti nello scambio di calore tra la parte superiore el la parte inferirore delle acque oceaniche 
 
Nell’ultimo dei tre documenti infine si vuole mostrare che l’attuale pausa termica non altera il rischio di un riscaldamento sostanziale della Terra.
 
A dir la verità gli scienziati del Met Office appaiono sconcertati dal fatto che la nuda verità mette in crisi i loro modelli teorici che non hanno funzionato, ma piuttosto che rinunciare a teorie che danno cattiva prova di sé ci si aggrappano con forza, forse anche perché sanno, (non possono non sapere), che il peggior crimine contro la vita del pianeta viene perpetrato proprio con la scusa del riscaldamento globale
 
E’ per questo presumibilmente che non fanno cenno ad una mole di studi sempre crescente effettuati da scienziati che negano ogni validità alla teoria del riscaldamento globale causato dall’anidride carbonica.
 
Per approfondimenti scarica e leggi i documentari in power point
 
 

Informazioni su totolemako

vecchio studente con curiosità nuove e infinite delusioni dalla stampa omologata Vedi tutti gli articoli di totolemako

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: