Morgellons e scie chimiche


 

Morgellons

Polli alle fibre

Clicca per ingrandireMike Adams di “Natural news” ha eseguito delle analisi su alcuni campioni di carne bianca: l’esito è stato sbalorditivo…

Abbiamo condotto la prima indagine presso il “Natural news gastronomic forensic laboratory”, il nuovo strumento di ricerca di “Natural news”, volto a mettere in senso letterale sotto il microscopio gli alimenti.

Proprio oggi ho acquistato una confezione da dieci bocconcini di polli McNuggets da un ristorante McDonald ad Austin, Texas. Ho esaminato al microscopio digitale ad alta potenza in condizioni controllate dei campioni di pollo, aspettandomi di vedere solo carne ed un rivestimento esterno fritto.

Quello che ho trovato, però, mi ha sconvolto. Ho visto un sacco di cose strane in tanti anni, occupandomi di alimenti e di nutrizione, ma non mi aspettavo di trovare questo… strane fibre all’interno dei polli McNuggets.

Gli effetti delle scie chimiche sulla salute e sul clima

Scie chimichePubblichiamo un articolo del climatologo Luca Romaldini. Il testo presenta gli aspetti salienti della questione “scie chimiche”, inquadrandone la matrice militare, dietro il paravento degli “esperimenti” volti a mitigare il cosiddetto “riscaldamento del pianeta”. Non sfugga il piglio ironico dell’autore, un’ironia tanto più pungente quanto più forte è la condanna nei confronti di avvelenatori e negazionisti.

La polvere di vetro speciale (porous-walled glass microsphere) dovrebbe assorbire parte del CO2 e soprattutto riflettere i raggi solari, impedendo loro di giungere sulla Terra in eccesso.

Il punto è che gli esperimenti (“limitati”) sono condotti da qualche anno in segreto dal Savannah River National Laboratory di Alken (South Carolina), un centro che appartiene al Dipartimento dell’Energia (D.O.E.), un ministero che si occupa anche di realizzazioni militari, specie di quelle troppo “delicate” per apparire sotto la sovrintendenza del Pentagono.

I casi di Morgellons sono in costante aumento

MorgellonsLa sindrome, o mordo, di Morgellons è una misteriosa malattia che si presenta, generalmente, con disturbi di tipo cutaneo: prurito, sensazione di punture di spillo, fitte improvvise e dolenti, piaghe, eruzioni cutanee permanenti e soprattutto strane fibre filamentose sulla superficie della pelle che, in taluni casi, fuoriescono spontaneamente.

Molti dei pazienti affetti dal morbo provano una strana sensazione di bruciore diffusa su tutto il corpo, altri parlano di “insetti” che corrono appena sotto la superficie della pelle. Altri, ancora, lamentano dolori muscolo-scheletrici ed una sensazione di affaticamento generale.

Dunque, una sintomatologia complessa e ambigua, tanto da far pensare ad una malattia immaginaria, conseguenza di gravi disturbi di natura psicologica. Infatti, la sindrome sembra avere effetti notevoli sull’emotività e sulla cognizione dei pazienti. Tuttavia, questi effetti potrebbero essere considerati contemporaneamente causa e conseguenza di Morgellons.

La prova concreta che smantella l’ipotesi psicologica viene dalla presenza reale e non fittizia di strane fibre filamentose che fuoriescono dalla cute, molto simili alle fibre di polietilene e granuli neri. Il tutto è reso ancor più strano dal colore delle fibre: Blu.

Rivelazioni di una scienziata sulle scie chimiche ed i piani del Nuovo Ordine Mondiale

Sofia SmallstormLa morte di tantissime piante, la perdita di raccolti, il progressivo ammalarsi di un sacco di persone è descritto come l’inizio di un processo per collegare tutte le persone, anche senza il loro consenso, ad una mente collettiva artificiale chiamata “Singolarità” dai transumanisti.

Questa interconnessione totale viene detto nel video che si “allargherà verso il cosmo”, qualcuno finirà con il pensare che finiremo con l’essere interamente dominati dalla Mente Centrale che si dice che comandi Grigi, Rettiliani ed altre specie collegate?

Qualcuno finirà con urlare che i padroni nel mondo hanno deciso di tradire la razza umana?

Quelli che credono nel paranormale pensano che non serve a niente l’interconnettività artificiale, che basta allenamento per vedere e sentire ovunque (anche su altri mondi) e che usando la telepatia naturale per azionare i congegni non si cade sotto il controllo di nessuno riuscendo a poter dire “no” in qualsiasi momento?

La Dottoressa Hildegarde Staninger spiega il Morgellons

Hildegarde StaningerPubblichiamo la traduzione di un’intervista [ LINK ] rilasciata dalla tossicologa californiana, Hildegarde Staninger, all’emittente Out of there TV.

Si tratta di un documento di eccezionale valore in cui la Staninger correla il Morgellons alle scie chimiche ed alle strutture nanotecnologiche, evidenziando cause e sintomi della malattia, senza trascurare alcuni consigli per prevenire questa terribile affezione.

TRASCRIZIONE

– Benvenuti ad un’altra edizione di Out there TV! Certamente non come il tipico TG in prima serata!

La propagazione delle nano-particelle

Clicca per ingrandirePubblichiamo un articolo tratto dal quotidiano “Il Giornale”. L’autrice dedica il pezzo ai rischi connessi ai nano-materiali nell’ambito degli ambienti di lavoro. Le nano-particelle sono micidiali per gli esseri viventi, perché, oltrepassata ogni difesa dell’organismo, si insediano soprattutto nell’encefalo, causando malattie anche gravi. Purtroppo i toni rassicuranti del testo non convincono per nulla sia perché non è certo sufficiente qualche grida manzoniana per difendere la salute sia poiché il nano-particolato non è circoscritto solo ad alcuni stabilimenti e laboratori: le chemtrails, infatti, sono mortali miscele di veleni sotto forma di nano-strutture e nano-composti. L’invasione correlata alle scie chimiche, infatti, è quotidiana e planetaria: ecco perché le malattie provocate da nano-particelle sono in spaventoso aumento fra tutta la popolazione e non solo tra reduci, tecnici ed operai.

Sangue artificiali nei malati di Morgellons

Globuli rossi sinteticiUn importante studio dell’ingegnere statunitense Clifford Carnicom si riferisce a globuli rossi con ogni probabilità artificiali: sono eritrociti rintracciati nei malati di Morgellons. La ricerca di Carnicom suffraga le tesi esposte in Terraforming: creare un pianeta sintetico.

Non sto offrendo alcun parere medico o diagnostico con la presentazione di tali informazioni. Agisco esclusivamente come un ricercatore indipendente che fornisce i risultati di un’estesa osservazione e di analisi di inusuali condizioni biologiche che sono evidenti.

Scie chimiche, Morgellons, Codex Alimentarius ed alimentazione

Il Codex alimentarius è una normativa che, ufficialmente, dovrebbe garantire, attraverso opportune misure, la salute dei consumatori. L’entrata in vigore del Codex è prevista per il 2010. Che cosa si nasconde, però, veramente dietro questa iniziativa promossa dalle diaboliche multinazionali? È un sistema che vieterà gli integratori alimentari, le vitamine e tutti i rimedi naturali.

Raggi infrarossi: una terapia contro il Morgellons?

FibreNota bene: si precisa che i suggerimenti di questo articolo non sostituiscono in alcun modo e per nessun motivo i rimedi e le indicazioni del proprio medico cui bisognerà rivolgersi, in caso di necessità.

L’infrarosso è l’insieme delle radiazioni dello spettro elettromagnetico (I.R.) la cui lunghezza d’onda è superiore a quella della luce rossa ed inferiore a quella delle microonde. Si è soliti distinguere tre gamme: infrarosso prossimo, da 0, 75 a 3 µm; infrarosso medio, da 3 a 25 µm; infrarosso estremo (o lontano), da 25 µm sino al limite delle microonde (ca. 500 µm). L’infrarosso viene spesso associato con i concetti di “calore” e “radiazione termica”, poiché gli oggetti a temperatura ambiente o superiore emettono spontaneamente radiazione in questa banda (aumentando la temperatura, il picco si sposta sempre più verso il visibile finché l’oggetto non diviene incandescente). [Fonte: Enciclopedia delle Scienze, Milano, 2005, s.v. inerente]

Strani filamenti nelle urine di soggetti apparentemente sani

“Piante, uomini ed animali sono costantemente esposti, nel loro ambiente, ad una vasta gamma di sostanze chimiche estranee agli organismi naturali. Queste sostanze possono essere di origine naturale o umana. In genere i composti lipofilici sono facilmente assorbiti attraverso la pelle, i polmoni o il tratto gastrointestinale. Un’esposizione costante o anche intermittente a queste sostanze lipofiliche potrebbe sfociare in un loro accumulo nell’organismo, a meno che non siano presenti mezzi per l’eliminazione.

Morgellons: una nuova e terribile malattia vicina ad uno status pandemico

Pubblichiamo un corposo articolo sul Morgellons tratto dal sito naturalnews.com e tradotto dall’amico Mr X, che ringraziamo sentitamente per la sua fattiva collaborazione. Si tratta di un’ampia ricognizione sulla patologia causata, come ormai dimostrato in modo incontrovertibile, dalle scie chimiche. Sebbene l’autore non individui la principale eziologia del morbo, dopo aver descritto l’Odissea dei pazienti ed i loro sintomi, si sofferma sul ruolo dell’Agrobacterium nella conclamazione della malattia: l’Agrobacterium pare essere un cofattore, laddove le fibre polimeriche biocompatibili diffuse con le chemtrails risultano essere la causa determinante. Si leggano dunque a complemento di questa ricerca, gli altri studi, in particolar modo, quelli della tossicologa californiana Hildegarde Staninger che ha chiarito la correlazione tra Morgellons e chemtrails.

Morgellons è globale

La contaminazione da nanofibre è globale

I contenuti di questo breve testo, tratto da uno studio dell’ingegnere Carnicom sono piuttosto crudi. Lettori facilmente impressionabili sono invitati a non leggere questo articolo ed a non visionare i documenti originali, ma a soffermarsi sugli altri contenuti di questo blog. Si ringrazia il gentilissimo Badghir per la segnalazione e la traduzione.

Prima diagnosi ufficiale di Morgellons in Italia

Pubblichiamo il referto di uno specialista dermatologo, direttore di dermatologia clinica in un’importante struttura romana che, dopo aver a lungo seguito una paziente, le ha diagnosticato il Morgellons. In primo luogo ringraziamo la persona che, consapevole di come sia importante l’informazione nell’ambito di questa malattia ufficialmente non ancora rriconosciuta come tale nel nostro paese, ha deciso di inviarci copia del referto.

Edward Spencer: lettera al C.D.C. sul Morgellons

Pubblichiamo una lettera inviata dal Dottor Edward Spencer (neurologo) al C.D.C. (Centro per il “controllo” delle malattie) di Atlanta sul morbo di Morgellons. Spencer, attivista contro le scie chimiche, è tra i medici che correlano la sindrome alle nanotecnologie.

Lettera inviata al C.D.C. Centers for Disease Control and Prevention 1600 Clifton Rd. Atlanta, GA 30333, U.S.A. dal Dr Edward Spencer

La rivelazione della verita sul Morgellons (articolo di Dean Terry)

MorgellonsPubblichiamo un dettagliato studio di Dean Terry, cittadino statunitense affetto da Morgellons, le cui conclusioni sono suffragate peraltro dalle ricerche eseguite, agli inizi del 2008, dai genetisti Dottor Mae-Wan Ho e Professor Joe Cummins. Sulla base di diversi elementi oggettivi, si può ipotizzare uno stretto collegamento tra l’agrobacterium, [a soil bacterium extensively manipulated and used in making G.M. crops], una particolare specie di acaro, frutto di manipolazione genetica, in grado di sopravvivere senza ossigeno sino a cinque settimane ed alcuni funghi presenti nell’acqua e nell’aria, diffusi per mezzo delle chemtrails.

Dean Terry, pur menzionando le infami operazioni di aerosol clandestine nei cieli del mondo, non cita le nanostrutture, capaci di replicare D.N.A. ed R.N.A., disperse con le chemtrails. È una tessera fondamentale per comprendere il meccanismo micidiale che è alla base della sintomatologia del morbo di Morgellons.

La dottoressa Staninger suggerisce alcuni rimedi contro il Morgellons

MorgellonsSuggeriti dalla Dottoressa Staninger

Grazie alla gentilissima Carolyn Williams Palit, valente attivista contro le scie chimiche e giornalista scientifica, pubblichiamo un breve testo circa alcuni possibili rimedi contro il Morgellons, individuati dalla Dottoressa Staninger con cui la Palit è in contatto. Invitiamo medici italiani che hanno in cura pazienti, che potrebbero aver contratto la patologia provocata dananostrutture collegate alle scie chimiche, a comunicarci se le terapie consigliate sono risultate, almeno in parte, efficaci. Esortiamo inoltre persone che presentano i sintomi riconducibili alMorgellons a contattarci [tanker.enemy (at) gmail.com] al fine di raccogliere informazioni epidemiologiche.

 

 

 

Informazioni su totolemako

vecchio studente con curiosità nuove e infinite delusioni dalla stampa omologata Vedi tutti gli articoli di totolemako

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: