Perchè esistono tante tossine


PERCHE’ I CONTROLLORI CI STANNO AVVELENANDO?

image

Il nostro diritto basilare ad esistere dipende da quello che possiamo mangiare, bere e respirare.

Se qualcuno di questi tre componenti è a rischio, allora lo sarà anche la nostra salute.
Quindi perchè esistono tante tossine nell’aria nelle forniture d’acqua e negli alimenti?
Tutti noi siamo schiavi economici di un sistema di moneta fiduciaria danneggiato.
Lavoriamo più di 40 ore alla settimana, più di 50 settimane all’anno fino a quando non abbiamo l’età sufficiente per andare in pensione, però noi siamo troppo anziani per poter godere pienamente dei nostri anni d’oro.
Offriamo i migliori anni della nostra vita alle stesse aziende globali che ci hanno tenuti schiavi finanziariamente.
L’acqua è la cosa più preziosa del mondo è anche un diritto basilare di tutta l’umanità.

Due terzi del nostro pianeta sono coperti d’acqua, però solo un 2,5% è acqua dolce, il resto è acqua salata.

in alcune zone degli Stati Uniti come Utah, Washington o Colorado, è illegale raccogliere acqua piovana o deviare acqua da un ruscello o da un fiume verso un serbatoio.
Anche se sarebbe preferibile ottenere il nostro rifornimento di acqua attraverso la trivellazione della falda acquifera locale, la maggior parte delle persone dipende dall’acqua potabile delle città, nella quale vengono filtrati molti farmaci contenuti a causa dell’urina e dei limitati procedimenti di filtrazione, insieme all’aggiunta di fluoro nell’acqua potabile in alcuni paesi.
In un articolo pubblicato su “The Associated Press” si dichiarava che in 24 città metropolitane erano stati trovati farmaci, tra cui antidepressivi, anticonvulsivi, antinfiammatori, analgesici e addirittura caffeina.
Inoltre “The Associated Press” ha rivelato che l’acqua potabile di almeno 41 milioni di persone negli Stati Uniti è contaminata da farmaci.
Uno studio del Servizio Geologico degli USA pubblicato sulla rivista “Scientific Reports” ha scoperto che sono stati ritrovati medicinali anticoncezionali nell’acqua filtrata del rubinetto, che potrebbero creare una possibile epidemia generalizzata di infertilità nei prossimi anni.
Le grandi case farmaceutiche non sono solo nel business di trovare cure, perchè non guadagnerebbero se non ripetessero le ricette delle medicine costantemente.
Uno studio russo intitolato “L’effetto di piccole quantità di fluoro sul corpo umano”, è giunto alla conclusione che basse concentrazioni di fluoro nell’acqua potabile, 1,5 mg per litro, provocano cambiamenti nello sviluppo dei tessuti ed ostacolano lo sviluppo di maggiore attività neurologica negli uomini e negli animali.
Il fluoro è un residuo velenoso talmente tossico da non poter essere versato direttamente nell’oceano o in qualsiasi altro rifornimento d’acqua.
L’aggiunta di fluoro all’approvvigionamento d’acqua ha una correlazione diretta con il numero di morti fetali, bambini con sindrome di Down, denti fragili e strutture dentali radicolari aumentate, malattie spinali, osteomalacia, che è l’indebolimento delle ossa, e osteoporosi, che è la struttura anomala porosa e distanziata all’interno dell’osso nella popolazione medicata, ma non nella popolazione controllata non medicata.
Nel 1977 la Sottocommissione Intergovernativa del Congresso convocò due assemblee complete sul tema del fluoro.
Durante l’assemblea si provò che:
1. Le iniziative scientifiche di coloro che promuovevano la fluorazione erano fraudolente.

2. Altri studi esistenti dimostravano, senza alcun dubbio, che approssimativamente 10.000 morti in più all’anno per cancro si potevano attribuire alla fluorazione negli Stati Uniti.

L’11 novembre 1979 sono stati versati fino a 50 parti per milione di fluoro nell’approvvigionamento idrico di Annapolis, Mayland, che provocarono come risultato l’avvelenamento di 50.000 persone, molte delle quali morirono per arresto cardiaco la settimana successiva allo sversamento.

20160316_093401
Le grandi case farmaceutiche non sono solo nel business di trovare cure, perchè non guadagnerebbero se non ripetessero le ricette delle medicine costantemente.
Uno studio russo intitolato “L’effetto di piccole quantità di fluoro sul corpo umano”, è giunto alla conclusione che basse concentrazioni di fluoro nell’acqua potabile, 1,5 mg per litro, provocano cambiamenti nello sviluppo dei tessuti ed ostacolano lo sviluppo di maggiore attività neurologica negli uomini e negli animali.
Il fluoro è un residuo velenoso talmente tossico da non poter essere versato direttamente nell’oceano o in qualsiasi altro rifornimento d’acqua.
L’aggiunta di fluoro all’approvvigionamento d’acqua ha una correlazione diretta con il numero di morti fetali, bambini con sindrome di Down, denti fragili e strutture dentali radicolari aumentate, malattie spinali, osteomalacia, che è l’indebolimento delle ossa, e osteoporosi, che è la struttura anomala porosa e distanziata all’interno dell’osso nella popolazione medicata, ma non nella popolazione controllata non medicata.
Nel 1977 la Sottocommissione Intergovernativa del Congresso convocò due assemblee complete sul tema del fluoro.
Durante l’assemblea si provò che:
1. Le iniziative scientifiche di coloro che promuovevano la fluorazione erano fraudolente.

2. Altri studi esistenti dimostravano, senza alcun dubbio, che approssimativamente 10.000 morti in più all’anno per cancro si potevano attribuire alla fluorazione negli Stati Uniti.

L’11 novembre 1979 sono stati versati fino a 50 parti per milione di fluoro nell’approvvigionamento idrico di Annapolis, Mayland, che provocarono come risultato l’avvelenamento di 50.000 persone, molte delle quali morirono per arresto cardiaco la settimana successiva allo sversamento.

Nella pubblicazione “la Tossicologia Clinica dei Prodotti Commerciali” 5a edizione 1984, si afferma che non esiste un solo studio scientifico o di laboratorio in tutto il mondo che provi che la fluorazione riduca la carie negli uomini.
Eppure ci sono centinaia di articoli scientifici pubblicati che dimostrano che la fluorazione dell’acqua è pericolosa per gli uomini, gli animali, le piante e la vita acquatica, cosa che non sorprende perchè il fluoro è più tossico del piombo e solo leggermente meno dell’arsenico.
Il Dr. Robert Carton, ex presidente dell’Unione degli Scienziati Governativi e che ha lavorato all’Agenzia di Protezione Ambientale statunitense ha affermato:
“La fluorazione il più grande caso di frode scientifica, non solo in questo secolo, ma forse di tut20160316_092835ti i tempi.”
L’acqua imbottigliata non è necessariamente la risposta perchè ha i suoi problemi.
Il Consiglio per la Difesa delle Risorse Naturali ha scoperto che un quarto dell’acqua imbottigliata è semplicemente acqua del rubinetto, con o senza filtrazione extra.
L’Amministrazione di Medicine e Alimenti permette agli imbottigliatori di etichettare la loro acqua come acqua di sorgente, trattata con sostanze chimiche e non c’è nemmeno la garanzia che la stessa sorgente sia di acqua pura.
Nei prossimi anni l’acqua potrà diventare più preziosa dell’oro, se non siamo capaci di trovare un modo di fornire il mondo di acqua potabile pulita.
In Kenia è stato scoperto un immenso lago sotterraneo che potrebbe rifornire il paese di acqua dolce per 70 anni.
In un articolo pubblicato sulla rivista “Science” si menziona che recentemente è stato scoperto un serbatoio sotterraneo enorme a 645km al di sotto della superficie terrestre che contiene 3 volte più di acqua di tutti i nostri oceani messi insieme.
Così che tra le falde acquifere, i laghi e i bacini che sono situati al di sotto della superficie terrestre insieme all’invenzione, recentemente scoperta, di trasformare l’acqua salata in acqua potabile, non dovrebbe esserci nessuna scusa perchè l’acqua potabile pulita possa essere utilizzata ovunque su questo pianeta.

20160316_093536
Viviamo in un mondo pieno di contaminazione…l’acqua, l’aria, la terra, gli alimenti e non solo questo, è ‘contaminata’ anche l’educazione l’informazione l’allegria..è tutto intossicato?
Forse lo vediamo, lo riveliamo, lo riconosciamo..però stiamo reagendo davanti a questa terribile situazione?
E’ ormai tempo di smettere di osservare, sperare, congetturare ed assumere la nostra responsabilità e rispondere in modo attivo, con coscienza, per aiutare la Terra e l’umanità sofferente di questo mondo.

a cura di Hachthematrix
Articolo ricavato da un riassunto del documentario di Gregg Prescott (www.in5d.com) “Perchè i controllori ci stanno avvelenando?” del 9 gennaio 2016

UnU

https://sadefenza.wordpress.com/2016/03/17/perche-i-controllori-ci-stanno-avvelenando/

 

 

 

 

 

 

Informazioni su totolemako

vecchio studente con curiosità nuove e infinite delusioni dalla stampa omologata Vedi tutti gli articoli di totolemako

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: