Andare avanti, ancora e ancora..?


Il Direttore della CIA Brennan ha ammesso l’uso della geoingegneria in tutto il mondo

Il Direttore della CIA Brennan ha ammesso l’uso della geoingegneria in tutto il mondo. Egli ha ammesso che stanno spruzzando particelle di aerosol in atmosfera per riflettere la luce solare. Poi finisce affermando che questa tecnologia potrebbe causare sollevamenti e ribellioni nei paesi che si opporrebbero l’un l’altro. Questa potrebbe essere la prima ammissione sul possesso di una tecnologia che può manipolare il tempo metereologico, e anche usarlo come arma.

Egli afferma che utilizzando questa tecnologia potrebbero portare buoni cambiamenti climatici in alcune aree, ma ottenere l’effetto contrario in altri paesi. Il che significa che potrebbero devastare alcune aree
del mondo! Fate attenzione gente!

Testo intero:
Un altro esempio è la gamma di tecnologie, spesso denominate collettivamente dalla geoingegneria che potenzialmente potrebbe contribuire ad invertire gli effetti del surriscaldamento globale. Una cosa che ha attirato la mia attenzione personale è l’iniezione di aerosol nella stratosfera, o SAI, un metodo di semina della stratosfera con particelle che possono aiutare a riflettere il calore del sole, più o meno allo stesso modo in cui lo fanno le eruzioni vulcaniche. Un programma SAI potrebbe limitare l’aumento della temperatura globale, riducendo alcuni rischi connessi con le temperature più elevate e fornendo all’economia mondiale ulteriore tempo per la transizione dai combustibili fossili. Il processo è anche relativamente poco costoso, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (NRC è un istituto senza scopo di lucro privato negli Stati Uniti, fondato nel 1916, che produce rapporti per la formazione delle politiche, per informare l’opinione pubblica, e far progredire la ricerca nella scienza, nell’ingegneria e nella medicina), stima che un programma SAI pienamente operativo avrebbe un costo di circa 10 miliardi di $ all’anno.
Per quanto promettente possa essere, andare avanti con il SAI solleverebbe una serie di sfide per il nostro governo e per la comunità internazionale. Dal punto di vista tecnico, la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra dovrebbe ancora condurre il SAI ad affrontare altri effetti dei cambiamenti climatici, come l’acidificazione degli oceani, perché il SAI da solo non sarebbe in grado di rimuovere i gas serra dall’atmosfera. Dal punto di vista geopolitico, il potenziale della tecnologia per alterare i modelli climatici a beneficio di alcune regioni a scapito di altre, potrebbe innescare una netta opposizione da parte di alcuni paesi. Altri potrebbero cogliere i benefici del SAI allontanandoli dal loro impegno per la riduzione di anidride carbonica. E, come con altre tecnologie innovative, le norme e gli standard globali sono insufficienti a guidare l’implementazione e l’attuazione del programma SAI.
Potrei andare avanti, ancora e ancora ma invece di parlare delle cose che trovo affascinanti, permettetemi di fermarmi qui…

www.undergroundworldnews.com

Da YouTuber J.KNIGHT


(Si ringrazia Cinzia Palmacci per la traduzione)

Traduzione dell’articolo tratto da:
http://www.aircrap.org

Intitolato:
CIA DIRECTOR ADMITS STRATOSPHERIC AEROSOL INJECTION, CHEMTRAILS

Informazioni su totolemako

vecchio studente con curiosità nuove e infinite delusioni dalla stampa omologata Vedi tutti gli articoli di totolemako

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: