Qualcosa di grosso sta effettivamente per succedere?


La politica del terrore di Bill Gates per spingere nuovi vaccini che avvelenano i bambini (e aiutano a raggiungere gli obiettivi di depopolamento)

Natural News

Per il miliardario globalista Bill Gates, diventare l’uomo più ricco del mondo non era abbastanza. Dopo aver accumulato la sua immensa fortuna, Gates ha fondato una serie di programmi di ricerca scientifica attraverso la Fondazione Bill&Melinda Gates, molti dei quali sono dedicati alla promozione di vaccini in tutto il mondo.

Il suo ultimo progetto, il CEPI (Coalition for Epidemic Preparedness Innovations), un’organizzazione la cui missione è “bloccare epidemie future sviluppando nuovi vaccini per un mondo più sicuro”, è stato svelato da Gates al World Economic Forum di Davos, Svizzera, il mese scorso.

Il CEPI è stato creato dalla Bill & Melinda Gates Foundation, con il supporto del World Economic Forum, della fondazione Wellcome Trust per la ricerca biomedica e dei governi della Norvegia e dell’India. Con uno stanziamento iniziale di 460 milioni e altre centinaia di milioni promessi nel corso dei prossimi cinque anni, il CEPI mira a creare “una partnership innovativa tra pubblico, privato, filantropico e organizzazioni civili”.

Lo scopo principale della coalizione sembra essere lo sviluppo di nuovi vaccini che possano essere approvati rapidamente per l’uso umano, una strategia che Gates reputa necessaria per fronteggiare una grave pandemia globale in un mondo “tragicamente impreparato”. Ha aggiunto che i vaccini potrebbero costituire la nostra unica speranza in caso di attacco bioterroristico, uno scenario la cui probabilità è difficile prevedere, ha ammesso, ma che potrebbe comunque avere conseguenze “enormi”.

“L’idea è di utilizzare un modo nuovo di creare i vaccini, che ci consenta di sviluppare un nuovo vaccino in meno di un anno, i vaccini a DNA/RNA”, ha riferito Gates a CBS News.

“Attualmente servono anni per creare un vaccino nuovo”, ha detto. “Ma l’idea scientifica di queste nuove piattaforme potrebbe cambiare radicalmente la situazione in modo che molti dei passi necessari siano già pronti – la fabbricazione, l’interpretazione delle normative. E così basterebbe inserire alcune informazioni e completare qualche rapido profilo di sicurezza per poter incominciare la produzione in tempi brevissimi.”

Tutto questo sembra bello finché non vieni a sapere per caso qualcosa sulle idee di Bill Gates a proposito di depopolamento e su come queste siano associate proprio ai vaccini. (Leggi notizie sul depopolamento su Depopulation.news.)

In una presentazione TED del 2010, Gates parla della necessità– secondo lui – di strategie che possano aiutare a ridurre la popolazione globale. Incredibilmente, cita proprio i vaccini fra gli strumenti che possono essere utilizzati per contribuire a raggiungere quest’obiettivo.

Ecco le sue parole testuali:

“Il mondo oggi ospita 6,8 miliardi di persone … e va verso i 9 miliardi. Ora se riusciamo a fare un buon lavoro con i nuovi vaccini, assistenza sanitaria e salute riproduttiva, potremmo abbassare quel numero di un 10 o forse 15 per cento.”

Quindi come i vaccini esattamente aiuterebbero a ridurre la popolazione? Non dovrebbero salvare vite?

Ok, questa è la domanda da 460 milioni di dollari. Bill non ha mai spiegato in pubblico come i vaccini riducono le popolazioni, ma quelli di noi che non hanno ancora avuto il lavaggio del cervello da tutta la propaganda pro-vaccino sanno bene che si possono creare dei vaccini capaci di sterilizzare le persone (fra le altre cose). Non è necessario uccidere proprio le persone così, basta evitare che facciano figli.

E, naturalmente, un eventuale attacco bioterroristico – “false flag” o meno – fornirebbe il pretesto all’industria vaccinale per poter fare tutto ciò che vuole. In pratica è già così, visto che l’industria dei vaccini virtualmente controlla tutte le agenzie responsabili della regolamentazione delle sue attività.

Perciò non siate sorpresi quando la prossima epidemia o minaccia terroristica fabbricata a tavolino inaugurerà l’inizio di una nuova era nella quale i vaccini (sicuramente obbligatori) saranno sviluppati e commercializzati al pubblico senza adeguati test o studi di sicurezza. Questo si armonizza perfettamente con la prospettiva di depopolamento di Bill, o no?

Forse Bill stava alludendo al fatto che qualcosa di grosso sta effettivamente per succedere, oppure era solo politica del terrore per spingere la sua agenda vaccinale?

Potremmo scoprirlo molto presto…

 

Daniel Barker

Fonte: http://www.naturalnews.com

Link: http://www.naturalnews.com/2017-02-07-bill-gates-fear-mongering-being-used-to-push-new-vaccines-poison-children.html

7.02.2017

 

Scelto e tradotto per  http://www.comedonchisciotte. org a cura di EMANUELA LORENZI

 

Altre notizie sulla falsa scienza degli spacciatori di vaccini su FakeScience.news.

Fonti:

IFLScience.com

CBSNews.com

CEPI.net

Truthwiki.org

NaturalNews.com

CNBC.com

http://comedonchisciotte.org/la-politica-del-terrore-di-bill-gates-per-spingere-nuovi-vaccini-che-avvelenano-i-bambini-e-aiutano-a-raggiungere-gli-obiettivi-di-depopolamento/

Violenza chimica sui bambini approvata da Scientific American e WIRED

DI S.D. WELLS

Natural News

Qual è la formula per incoraggiare la violenza medica verso neonati e bambini? Big Pharma, l’industria dei vaccini e i mass media complici lo sanno alla perfezione, anche se il sistema sta cominciando a scricchiolare. Ecco quello che fanno. L’industria dei vaccini e Big Pharma fanno mescolare agli scienziati nei loro laboratori sostanze chimiche pericolose a batteri, virus e organismi geneticamente modificati. Quindi, multinazionali multimiliardarie danno milioni di dollari alla FDA per l’approvazione “con procedura accelerata” dei loro farmaci sperimentali e vaccini tossici, non testati per la produzione di massa e la distribuzione al grande pubblico, attraverso medici di base, oncologi, farmacisti e persino infermiere delle scuole elementari.

Dai vaccini antinfluenzali agli psicofarmaci fino alle prescrizioni per l’ADHD, è tutto un gioco che le persone pensano possa aiutarle a far fronte all’incubo dei propri giorni (che sono pieni di depressione ed ansia causate dai farmaci da banco, dai cibi OGM, da pessimi lavori e da orribili percorsi scolastici). I mass media stanno solo ad aspettare che si scateni il caos e, quando succede, la frenesia comincia come squali che girano intorno all’esca. I CDC allora creano isteria di massa con qualche nuova epidemia o pandemia, come l’influenza suina, l’influenza aviaria, lo Zika, l’Ebola, o anche solo l’influenza stagionale che causa “innumerevoli” vittime (in realtà solo una o due, e questo solitamente per polmonite).

Infine, siti web fraudolenti e ingannevoli come Scientific American e Wired mantengono e diffondono la sindrome del gregge impazzito[1] attraverso la propaganda sulle malattie infettive, mentre al contempo nascondono i fatti e la verità su ciò che sta realmente accadendo e come semplici rimedi naturali possano prevenire, arginare e curare praticamente qualsiasi disturbo sulla faccia della terra.

“Vaccini, mercurio e denaro sporco” [Vaccines, Mercury & Dirty Money”] – I mass media respingono l’articolo e il messaggio agli americani scritto da Robert Kennedy Jr.

Nel luglio del 2015, Robert F. Kennedy Jr pubblica un articolo di denuncia su Waking Times, ma ha dovuto farlo pubblicare come annuncio a pagamento su USA Today. Benché RFK Jr sia pro-vaccino ed abbia vaccinato tutti e sei i suoi figli, ribadisce la necessità di sollevare molte questioni importanti in merito sia alla sicurezza degli ingredienti utilizzati attualmente nei vaccini che all’intenso calendario vaccinale che i CDC raccomandano (a partire dal 1998) e persino impongono con la forza (in California). Innanzitutto, ci dice, i vaccini rappresentano 25 miliardi di dollari all’anno di vendite per la multimiliardaria industria farmaceutica. La decisione dei CDC di aggiungere anche un solo vaccino al già massiccio e opprimente piano vaccinale può assicurare al 100% milioni di clienti e profitti miliardari. Inoltre, l’industria dei vaccini gode dell’immunità totale rispetto a qualunque procedimento legale, perciò posso spingere qualunque cosa sul mercato senza test di sicurezza, ma solo facendo pubblicità ed è fatta!

I bambini americani oggi non possono andare a scuola senza aver ricevuto almeno 50 dosi di 14 vaccini diversi entro i 18 anni, oltre al vaccino antinfluenzale annuale. Anche se i CDC affermano di aver eliminato il mercurio da tutti i vaccini pediatrici, questo è assolutamente falso, visto che il vaccino antinfluenzale è raccomandato ai bambini, ai neonati a partire dai 6 mesi e persino alle donne in gravidanza, e il vaccino per l’influenza contiene enormi quantità di mercurio.

Al momento, Big Pharma ha oltre 270 nuovi vaccini “in fase di sviluppo” sperando di spingere i profitti derivanti dalle vaccinazioni sino a 100 milioni di dollari nei prossimi 8 anni. Chi dirigerà la massiccia campagna propagandistica di promozione e commercializzazione vaccinale? Il principale portavoce (burattino e imbonitore) dell’industria vaccinale è nientemeno che il dottor Paul Offit, colui che mise a punto il vaccino più pericoloso della storia, il vaccino anti Rotavirus chiamato RotaTeq. Offit sostiene che i bambini possono tranquillamente farsi fare anche “10.000 vaccini” e stare benissimo. Gli effetti collaterali del RotaTeq includono vomito, diarrea, forti dolori addominali, sangue nelle feci, intussuscezione, che significa che l’intestino è bloccato e ripiegato su se stesso (questo può portare alla morte a pochi giorni dalla vaccinazione).

L’articolo sui vaccini di RFK Jr cancellato dai burattini dei mezzi di informazione e dai CDC corrotti

Robert F. Kennedy Jr ha scritto un articolo intitolato “La verità sui vaccini” che è stato pubblicato nel luglio 2015 e in seguito è stato virtualmente cancellato dalla storia, mentre feroci critiche venivano pubblicate ovunque nei confronti di chiunque lo cercasse. Ecco come andò la faccenda.

 Cronologia del pozzo di corruzione dei CDC e dei mass media:

2002: Il dottor William Thompson, scienziato di spicco presso i CDC, comunica al suo superiore, la dottoressa Gerberding, il legame fra il vaccino MPR e l’autismo– lei non fa niente.

2004: Gli scienziati dei CDC distruggono le prove che mostrano che il vaccino MPR causa un notevole picco di crescita nei casi di autismo fra i bambini afroamericani sotto i 3 anni.

2005 – 2011: I CDC promuovono la propaganda fraudolenta degli “studi danesi” inventati per coprire la connessione tra vaccino MPR e autismo, in caso il dottor Thompson riveli tutto.

2011: Poul Thorsen, autore dello studio danese, è incriminato dal gran giurì federale per ricerca fraudolenta e utilizzo dei fondi degli istituti di ricerca al fine di falsificare lo studio vaccinale e screditare la connessione vaccini-autismo.

2014: Il dottor Thompson confessa al mondo la corruzione dei CDC e l’insabbiamento del legame vaccini-autismo: il più gigantesco scandalo medico nella storia della medicina moderna americana.

2015: L’articolo di RFK Jr “La verità sui vaccini” viene pubblicato sul Rolling Stone e su Salon.com.

Successivamente nello stesso anno: gli articoli di RFK Jr vengono ritirati/rimossi dalle pubblicazioni sui mezzi di comunicazione di massa mentre vengono pubblicati articoli di contro-critica scritti da autori prezzolati.

2015 – oggi: Silenzio stampa totale sulle rivelazioni del dottor Thompson.

2016: Esce il documentario Vaxxed subito bloccato da tutti più grandi festival teatrali e cinematografici, i mass media mentono dicendo che il film Vaxxed parla del dottor Andew Wakefield e non del dottor William Thompson.

2016 – 2017: Il Presidente Donald J. Trump nomina RFK Jr a capo di un comitato per la sicurezza dei vaccini e i mass media partono in quarta per screditare RFK Jr.

L’autismo è una forma di Sindrome del cappellaio matto? Il delirio dei media si scatena per screditare RFK e mantenere il mercurio in alte dosi nei vaccini antinfluenzali

Appena tre anni fa, l’eco-attivista Robert F. Kennedy Jr denunciò i pericoli dei vaccini pieni di mercurio ed il loro ruolo fondamentale nel causare i disturbi dello spettro autistico. RFK Jr ha anche pubblicato un nuovo esaustivo libro sull’argomento. Se date un’occhiata ai libri di storia, vedrete che la Sindrome del cappellaio matto, che era causata dall’esposizione al mercurio utilizzato nei cappelli di feltro, produceva molti effetti dannosi e disturbi fra cui disfunzioni del sistema nervoso centrale, traumi gastrointestinali, disturbi neurosensoriali, instabilità emotiva e molto altro. Suona famigliare? Pensate alla maggior parte dei bambini con autismo e sindrome di Asperger.

Quando un personaggio pubblico americano così importante fa rivelazioni su una cosa così monumentale come la corruzione dei CDC in tema di vaccini, la reazione dei mass media tocca livelli fuori della norma, in un frenetico tentativo di insabbiare la verità. È talmente ovvio, se solo guardate la situazione da una prospettiva “satellitare”, potete vedere i burattini e i ciarlatani che si azzuffano su tutte le pubblicazioni prezzolate, come Washington Post, Scientific American e, naturalmente, Wired. Sono saltati fuori dal nulla per denunciare tutto ciò che RFK Jr ha scritto, definendolo un pazzo, antivaccinista, antiscientifico e qualunque altra cosa gli sia venuta in mente per screditarlo.

Keith Kloor, il più grande impostore e mercante di OGM, una figura chiave nell’insabbiamento dell’avvelenamento da mercurio

Newsweek 1/11/17: Keith Kloor pubblica un pezzo chiamato, “Robert F. Kennedy Jr. porta a Trump le sue ormai confutate preoccupazioni sui vaccini.” Chi è Keith Kloor e perché sta attaccando RFK Jr? Kloor è compagno e “grande amico” del noto propagandista del biotech Jon Entine. Kloor è un promotore della bufala del cambiamento climatico arruolato dalla lobby dell’agro-industria chimica per diffondere propaganda scritta da esponenti interni alla stessa industria. Kloor scrive anche propaganda per Science Insider, un blog di “giornalismo scandalistico” e per Discover, oltre ad esercizi di retorica per Slate. Kloor è abile nell’elaborare un complicato gergo industriale in grado di indottrinare, per questo Newsweek lo ha adorato quando ha scritto un pezzo che attaccava la figura di Kennedy. Ecco qualche esempio del tipo di falsità scientifiche portate avanti da Kloor e dai suoi compari su FakeScience.news.

Aspettate che Robert F. Kennedy Jr e il Presidente Donald J. Trump comincino a togliere neurotossine pericolose dai vaccini quanto prima, e allora vedrete “magicamente” il crollo verticale dell’epidemia di autismo che sta devastando la testa di così tanti bambini in questo paese.

 

S.D. Wells

Fonte: http://www.naturalnews.com

Link: http://www.naturalnews.com/2017-01-27-how-scientific-american-and-wired-promote-and-endorse-chemical-violence-against-children.html

27.01.2017

Scelto e tradotto per http://www.comedonchisciotte.org a cura di EMANUELA LORENZI

 

[1] mad-sheeple syndrome: da sheeple, fusione fra sheep “pecore” e people “gente”, ad indicare il ”gregge umano” incapace di pensiero critico e facilmente influenzabile, “popolo bue”, qui associato alla semantica della sindrome della mucca pazza mad-cow [ndt]

 

http://comedonchisciotte.org/violenza-chimica-sui-bambini-approvata-da-scientific-american-e-wired/

 

Annunci

Informazioni su totolemako

vecchio studente con curiosità nuove e infinite delusioni dalla stampa omologata Vedi tutti gli articoli di totolemako

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: