Famiglie enormi


Una metafora dell’America

Il 34enne Casey King è così obeso che non può lavorare, deve fare il bagno all’esterno, in un trogolo come un maiale, e deve fare affidamento sul fatto che suo padre si prenda costantemente cura di lui. Ora pesa più di 700 libbre (317 kg.), ma continua a mangiare enormi quantità di cibo malsano. Proprio come l’America nel suo complesso, non ha assolutamente alcun senso di autodisciplina e nessun desiderio di cambiare la propria vita. Ad un certo livello capisce che con il suo comportamento distruttivo si sta letteralmente uccidendo, ma non ha alcun desiderio di cambiare. Invece, ha detto alla rete TV  TLC che “continuerò a mangiare finché non sarò morto” …

 

Durante la partecipazione ad una serie televisiva del canale TLC, chiamata “Family by the Ton” [famiglie enormi], Casey aveva detto:

“Mangerò fino a quando non sarò morto, probabilmente. Mi sveglio intorno alle 12, mi rendo conto che devo immediatamente mangiare, [poi c’è] la TV, i videogiochi, il letto, non che ci sia molta attività fisica”.

A causa del caldo torrido della Georgia preferisce fare a meno dei vestiti, e indossa solo un auricolare, che usa per chattare con gli altri partecipanti ai giochi online.

È facile criticare Casey per la sua mancanza di attività fisica, ma, in realtà, non è molto diverso dalla maggior parte degli altri Americani.

Come ho scritto altre volte, l’Americano medio passa circa cinque ore al giorno davanti alla televisione. Ci immergiamo volentieri nella “matrix della propaganda” per migliaia e migliaia di ore e, naturalmente, questo finisce con l’influenzare notevolmente la nostra visione della vita e il modo in cui vediamo il mondo.

E’ ovvio che la maggior parte degli Americani non guarda la televisione e gioca ai videogiochi quando è nuda. Ma, per Casey, i vestiti sono diventati troppo costrittivi e perciò sta seduto sul letto nudo per tutto il giorno …

“Fa caldo in Georgia, e tutti i vestiti mi sono sono diventati stretti e  stringono, quindi sto seduto qui, nudo, libero come si può essere e nessuno mi dà fastidio, la porta è chiusa, va bene così,” aveva spiegato.

La comunità del gioco [virtuale] è diventata uno spazio sicuro per lui, perché gli permette di sfuggire alla vita quotidiana.

“Sono accettato in tutti i mondi di realtà virtuale e nel mondo del gioco virtuale in cui mi trovo,” aveva affermato. “Nessuno mi vede. Questo è il mio mondo esterno. Questo è il mio mondo, quello in cui posso essere il Casey che vorrei, ma senza venir giudicato in base al mio peso.”

L’unica ragione per cui Casey è in grado di condurre questo tipo di vita è dovuta al fatto che suo padre si prende cura di lui e paga tutte le bollette.

E, su  scala molto più grande, non è forse in questo che si sta trasformando il nostro paese? I giovani passano in massa alle idee socialiste perché vogliono che uno stato bambinaia si prenda cura di loro, dalla culla alla tomba e dia loro tutto e gratis.

A 34 anni, Casey dovrebbe essere nel pieno della vita, ma, invece, è completamente dipendente dal padre, mentre aspetta di morire. Ha bisogno di una ragione per vivere e in questo momento non ne ha una. Alla fine, non è così che aveva previsto sarebbe andata a finire la sua vita…

“Non avrei mai pensato che a 34 anni avrei vissuto con mio padre, non avrei avuto un lavoro, non avrei avuto soldi veri, e avrei solo mangiato e giocato ai videogiochi per tutto il giorno”, aveva detto.

Sarebbe davvero facile criticare Casey, ma la verità è che la nostra nazione è esattamente come lui, in tantissimi modi.

Al punto in cui ci troviamo, siamo una nazione che manca completamente di autodisciplina. L’obesità negli Stati Uniti è ai massimi livelli di sempre, milioni di noi sono dipendenti da droghe legali e illegali, abbiamo uno dei più alti tassi di alcolismo sul pianeta, il 37% di tutti gli Americani ha mangiato in un fast food nelle ultime 24 ore, e il CDC [Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie] dice che 110 milioni di Americani attualmente soffrono di una malattia a trasmissione sessuale.

Ma, quando ho saputo per la prima volta di Casey, non ho pensato a nessuna di quelle cose.
Ho pensato invece alla nostra montagna di debiti che sta per esplodere. Come Casey, semplicemente, non possiamo fare a meno di ripetere i nostri errori,  per avere sempre di più. Abbiamo partecipato alla più grande baldoria del debito nella storia del mondo, ma la nostra fame continua a crescere.

Fra pochi giorni, il debito nazionale statunitense arriverà al traguardo dei 22 trilioni di dollari, ma a Washington nessuno sembra preoccuparsene. Poi, se vi sedete e parlate con la maggior parte dei nostri politici, essi finiscono con l’ammettere che tutto questo debito è una minaccia esistenziale per la nostra nazione. È solo che manca loro del tutto la forza di volontà per fare qualcosa a riguardo.

Sappiamo che ciò che stiamo facendo ci ucciderà di sicuro, ma non siamo disposti a cambiare.

Nel frattempo, i livelli del debito pubblico statale e locale sono ai massimi storici, le pensioni pubbliche e private sono sottofinanziate per migliaia di miliardi di dollari, il debito societario è raddoppiato dall’ultima crisi finanziaria, il debito dei prestiti auto è ai massimi storici, il debito delle carte di credito è in forte aumento e il debito dei prestiti studenteschi è grosso modo triplicato nell’ultimo decennio.

Quindi, per favore, non siate troppo critici nei confronti di Casey, perché la verità è che rappresenta il perfetto ritratto di quello che siamo diventati come nazione.

Quando la gente considera, in termini numerici, un traguardo economico a breve termine mediocremente buono come una sorta di “vittoria”, mi viene da ridere, perché la verità è che tutti quei numeri sono generati da quantità record di debito.

Nel corso del 2018, abbiamo aggiunto circa 1,4 trilioni di dollari al nostro debito nazionale. Se tutto quel denaro venisse sottratto all’economia e dovessimo spendere solo quello che abbiamo effettivamente prodotto, in questo momento ci troveremmo nella peggiore depressione della storia americana.

L’unico modo in cui possiamo mantenere la nostra facciata economica è quello di trangugiare debito all’infinito, ma, così facendo, stiamo letteralmente distruggendo quel radioso futuro che avrebbero dovuto avere i nostri figli e i nostri nipoti.

In ultima analisi, quello che stiamo facendo a noi stessi come nazione, in confronto, fa sembrare Casey King un giovane intelligente, disciplinato e sportivo.

Se continuiamo a fare questo a noi stessi, non abbiamo futuro e nessuno può metterlo in dubbio.

Michael Snyder

Fonte: theeconomiccollapseblog.com
Link: http://theeconomiccollapseblog.com/archives/a-metaphor-for-america-700-pound-man-plans-to-eat-and-play-video-games-while-naked-until-he-dies
06.01.2019

Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

https://comedonchisciotte.org/una-metafora-dellamerica/

Annunci

Informazioni su totolemako

vecchio studente con curiosità nuove e infinite delusioni dalla stampa omologata Vedi tutti gli articoli di totolemako

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: